Andate a farvi venire una botta di nostalgia sul sito ufficiale della Maratona di Napoli 2015:

http://www.napolimarathon.it/

Vi verrà l’istinto di aprire mIRC e ICQ, e riecheggerà nella vostra mente il rumore della connessione col modem 56k.
Certo, al posto delle gif animate ci sono un paio di animazioni flash pacchiane, ma se la vostra nostalgia è incontentabile c’è un notevole reperto della preistoria di internet: il contatore visite in fondo alla pagina!

Credevo che questo genere di siti fossero scomparsi oltre quindici anni fa. Questo invece ha attraversato una frattura temporale e si è materializzato nel 2014. Con il patrocinio della regione Campania, del comune di Napoli e della città di Pozzuoli, la qual cosa significa che sarà stato pure pagato profumatamente.

Un evento di rilievo in una metropoli europea supportato da un sito che manco per la bocciofila di una baraccopoli bengalese dieci anni fa…
Facevano più bella figura se si limitavano a una pagina di Facebook, che invece non hanno fatto, e sarebbe pure gratis.

Ciao Napoli, sei defunta e non lo sai. Vaffanculo, va’.