Voialtri vi state lamentando dei costi esorbitanti e della mancanza di sobrietà di questo palco che stanno allestendo a Bresso e che tra qualche giorno sarà calcato da Joseph Ratzinger con il suo stage name di Benedetto XVI. Dite che è perfino più megalomane di un palco simile che fu usato durante un tour mondiale dei Pink Floyd (e per forza che è più megalomane, il budget dei Pink Floyd mica poteva contare sull’otto per mille) e che mal si accompagna con lo spirito della funzione religiosa che il 3 giugno chiuderà l’Incontro Mondiale delle Famiglie 2012.
Io invece vi dico che la pontificia drag queen ci sta riservando una sorpresa. Farà il suo ingresso sul palco issato su una croce luminosa come la Ciccone, getterà in aria il camauro e darà il via a uno show che sarà pressocché così:

Perché che altro si può fare su quel palco? Dire urbi et orbi che gli ultimi saranno i primi e raccontare la storia del cammello, la cruna dell’ago eccetera? Ma no. Sono sicuro che il corpo di ballo formato per l’occasione da carmelitane scalze e padri passionisti sta provando in questi giorni i movimenti di Human Nature di Madonna.
Le famose scarpine di Prada questa volta avranno il tacco 12, contateci.