Immaginatevi una jam session con Orietta Berti e i Ricchi e Poveri in tedesco, con un’attitudine fortemente folk e un contesto da sagra paesana. È la schlagermusik, tipica di gran parte della Mitteleuropa, ma che in Germania genera livelli preoccupanti di delirio popolare e fa impazzire i tedeschi portandoli a cantare in coro in qualsiasi contesto venga suonata: feste paesane, biergarten, eventi vari, perfino al mercato e sì, bisogna dirlo, pure in discoteca, dove tra un Guetta e un Tiesto ci piazzano pezzi come questo. Qui a Francoforte c’è un locale gay dove si ascolta quasi solo schlager.