Apprendo da Fabristol che Peter Steele ha lasciato ieri questo mondo di merda, stroncato da un infarto a 48 anni.

Avrei voluto almeno altri cinque album dei suoi Type O Negative, un gruppo che mi porto dietro dalla mia prima adolescenza, e ancora adesso, a 33 anni suonati, mi emoziono ogni volta che sento la voce profonda e cupa di Steele.

Adesso vorrei solo andare a Napoli, riaprire certi scatoloni nella cantina dei miei e abbracciarmi tutti i vinili dei Type O Negative, compreso un vecchio disco dei Carnivore, la sua primissima band.

Addio Peter. Avresti voluto morire in autunno, si sa, e forse è per questo che siamo a metà aprile e fa un freddo della madonna.

Questo è Wolf Moon, non certo un cavallo di battaglia dei Type O Negative, ma vi ho legati molti ricordi di alcuni degli anni più belli della mia vita.

E questo è il capolavoro con cui divennero famosi: Christian Woman.