Quando da piccolo andavo con i miei in montagna, coi ragazzini del posto mi divertivo a mettere monete da cento lire sui binari della ferrovia Napoli-Pescara che passava di lì, e aspettare che ci corresse sopra una di quelle vecchie littorine diesel, per poi andare a cercarle nei rovi (saltavano via di brutto) e vedere come si erano deformate.

(trovato sul blog della Lucarelli)