$5325.00

Cinquemilatrecentoventicinque dollari, che al cambio di oggi fanno tremilanovecentosette euro, sarebbe il valore del mio cadavere se qualcuno volesse venderlo a qualche clinica universitaria a beneficio del progresso medico.
Un’interessante base d’asta, visto che i policlinici universitari qui a Napoli sono due. Tre se a concorrere all’acquisto c’è anche il museo di anatomia della Federico II.
Tuttavia non mi interessa molto trattare sul mio cadavere, dal momento che non potrei godere della somma.
Però per un terzo di quella cifra potrei vendere l’usufrutto del mio corpo.
La nuda proprietà, per intenderci.

Lo stimacadaveri si trova qui.